Download Acciaio by Silvia Avallone PDF

By Silvia Avallone

Silvia Avallone e' nata a Biella nel 1984 e vive a Bologna, dove si è laureata in Filosofia. Con Acciaio, finalista al Premio Strega, ha vinto i premi Campiello Opera Prima, Flaiano, Fregene e Citta' di Penne.

Nei casermoni di through Stalingrado a Piombino avere quattordici anni e' difficile. E se tuo padre è un buono a nulla o si spezza l. a. schiena nelle acciaierie che danno pane e disperazione a mezza citta', il massimo che puoi desiderare e' trovare il tuo nome scritto su una panchina. Attravers gli occhi di due ragazzine che diventano grandi, Silvia Avallone racconta un'Italia operaia, inedita, dimenticata.

Show description

Read or Download Acciaio PDF

Similar italian books

Additional resources for Acciaio

Sample text

La luce li stordiva. C'era il rumore basso e costante della fabbrica che si irradiava dal sottosuolo. E l'odore secco, organico, del carbone. L'odore di ruggine, di ferro, di bagnato – come quando inizia a piovere. Anna si distese sul dorso della benna e si sentì sull'orlo di qualcosa che non aveva nome. Massi non era il suo fidanzato, era un po' come un fratello maggiore. Lei lo stuzzicava e lui stava al gioco. Non lo faceva apposta a provocarlo, le veniva. Solo che i pensieri, adesso, si confondevano e le sfuggivano.

Di sicuro era molto incazzato. Ma sarebbe stato assurdo chiedergli cosa c'è. Non era il tipo da confidenze. Cristiano gli passò lo specchietto, lui lo afferrò, ma non si mosse. È pieno di gatti. A questo pensava Alessio. Nessuno fuori lo sa, ma sotto, in certi capannoni, specialmente alle mense, ci sono comunità di gatti enormi, centinaia di gatti. Non hanno mai visto la luce del sole, non hanno idea di cosa sia un filo d'erba. Sono delle specie di mutanti, senza coda, con un occhio solo, tutti uguali.

Capiterà un giorno che noi, tutte e due, ci fidanzeremo. Non dico con Nino o con Massi, ma in generale ci fidanzeremo. » Francesca ascoltava, offesa. «Potrà capitare, Fra, dovrà capitare. Ma noi non saremo mai veramente divise. » L'altra restava sulla difensiva, ma qualcosa in quel muso aveva cominciato a disfarsi. Anna se ne accorse. » Francesca si lasciò andare di colpo. Non le era piaciuto il discorso sui fidanzati, sullo stare lontane, di Anna. Anzi, dentro di lei aveva tremato. Ma quando alla fine le aveva sentito pronunciare quella parola piena di elle, aveva provato un'esplosione nel petto.

Download PDF sample

Rated 4.03 of 5 – based on 45 votes